Museo/Monumento

Museo Della Zolfara "A.Petix"

Descrizione
Il piccolo museo, che abbiamo realizzato a Montedoro da circa un decennio, è nato dall'esigenza di recuperare e conservare la memoria di questo passato, che rischiava di andare perduta, e di mostrare, soprattutto alle giovani generazioni, in quale e quanta miseria e abiezione morale, fino a poco tempo addietro, sia vissuta gran parte dei loro progenitori. Il museo è stato realizzato all'interno dell'area di una vecchia zolfara – la Nadurello Sociale – ; si trova a poche centinaia di metri dal centro abitato ed è allocato all'interno di una piccola struttura, architettonicamente semplice ma molto bella. La visita del museo prevede due percorsi, uno interno ed uno esterno. Il primo consente di acquisire un'idea di insieme della storia dello zolfo in Sicilia, considerata in tutti i suoi aspetti (condizioni di lavoro, sfruttamento dei carùsi, lotte sociali, usi dello zolfo, costumi degli zolfatari, ecc). Il secondo consente, invece, di osservare ciò che ancora resta della vecchia zolfara: i forni, ove lo zolfo veniva fuso e trasformato in “balate”, la discenderia percorribile per un piccolo tratto, attraverso la quale si scendeva nel sottosuolo per l'estrazione del minerale, vecchi vagoni ecc..

torna all'inizio del contenuto